SPECIALE / L’INNOVAZIONE DINAMICA

Guidare il proprio team nell’ignoto

Come i grandi manager responsabilizzano le proprie organizzazioni perché possano innovare

Nathan Furr e Jeffrey H. Dyer

Dicembre 2014

CHIEDETE AI PIÙ NOTI leader d’innovazione cosa pensano delle pratiche tradizionali di management - come quelle che si insegnano in un tipico MBA - e avrete delle reazioni piuttosto colorite. Prendete Elon Musk, cofondatore di PayPal, Tesla e SpaceX. «Nelle mie aziende», dice, «noi assumiamo nonostante l’MBA, non per l’MBA». O il cofondatore di Intuit, Scott Cook: «Quando vengono da noi degli MBA, dobbiamo riaddestrarli ex novo – nulla di ciò che hanno appreso li aiuterà ad avere successo nell’innovazione». Nulla? E come mai? Sono cinque anni che cerchiamo di rispondere a questo interrogativo e nel corso del nostro lavoro abbiamo identificato varie aziende che hanno incrementato significativamente il valore delle proprie azioni lanciando costantemente nuovi prodotti ed entrando in nuovi mercati. Abbiamo scoperto così che queste aziende hanno avuto regolarmente successo non perché abbiano vinto grosse scommesse, ma perché hanno reso più affidabile e meno rischioso il processo di...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!