Speciale Mobilità sostenibile

Mercedes: la grande performance

Intervista a Maurizio Zaccaria, Direttore Vendite Mercedes-Benz Cars

Settembre 2022

Mercedes: la grande performance

Il mercato europeo dell’auto continua a perdere terreno. Rispetto a un anno fa le immatricolazioni sono in calo di oltre il 30%. Pur in un contesto di mercato molto difficile, dove pesano le incertezze legate alla guerra e i problemi derivanti dallo shortage di semiconduttori, le auto elettriche e plug-in consolidano la loro quota. Quale la situazione e le prospettive per la vostra casa? 

Al di là del calo delle immatricolazioni, la domanda rimane fortunatamente elevata e, pur in presenza di evidenti difficoltà nella fornitura di semiconduttori, abbiamo registrato un aumento del portafoglio ordini che stiamo cercando di evadere il più rapidamente possibile. Un contesto generale in cui i segmenti BEV e PHEV si distinguono per un’ottima performance, frutto anche di una gamma estremamente ampia e diversificata in grado di coprire la totalità delle esigenze dei nostri clienti.

 

Ormai più che auto si parla di piattaforme tecnologiche mobili e iperconnesse, capaci di produrre giga di dati che vanno sempre più a confluire nella direzione di una mobilità smart in città crescentemente smart. Mercedes ha, da questo punto di vista, soluzioni articolate e particolarmente avanzate. Quali gli elementi principali?

La digitalizzazione è, e sempre più lo sarà in futuro, uno dei principali driver della mobilità individuale. Un campo in cui vogliamo essere leader e nel quale già oggi siamo in grado di offrire ai nostri clienti soluzioni che rappresentano un vero e proprio benchmark nel settore dell’automotive, grazie al sistema di infotainment MBUX e al Mercedes me Charge che semplifica le operazioni di ricarica delle nostre auto elettrificate. Il prossimo step sarà l’MB.OS, un sistema operativo proprietario che apre le porte a nuove, infinite opportunità per noi e per i nostri clienti.

 

L’altro elemento dominante resta, nonostante il cambiamento di scenario globale dall’inizio dell’anno, l’obiettivo della sostenibilità. Ci sono progressi in quest’area?

Il desiderio di mobilità individuale continua a crescere. La nostra missione è soddisfare questa esigenza in modo sostenibile. La nostra road map è chiara e ben definita, con l’obiettivo di diventare un’azienda totalmente CO2 neutral, ed entro il 2030 vogliamo raggiungere la metà di questo ambizioso traguardo. Per progredire più rapidamente nella protezione del clima, abbiamo però bisogno del massimo impegno e di una maggiore collaborazione tra i Governi, le aziende e la società nel suo complesso.

 

Mercedes sta investendo nella tecnologia delle batterie a stato solido, che potrebbero equipaggiare tutta la flotta entro il 2030. Con quali partner e con quale roadmap per i prossimi anni?

La performance delle batterie si sta evolvendo a un ritmo costante, ne è un esempio la nuova EQA 250+ che ha innalzato di quasi 100 km l’autonomia iniziale del nostro compact SUV. Le batterie allo stato solido rappresentano la nuova frontiera di questa tecnologia e per questo abbiamo già messo in campo importanti partnership, con ingenti investimenti, per essere pronti già nella seconda metà del decennio ad equipaggiare una gamma di veicoli con questo tipo di batterie. Tra i nostri partner di riferimento in questo campo c’è ProLogium, leader nel settore delle batterie allo stato solido, con cui abbiamo recentemente firmato un accordo di cooperazione tecnologica per lo sviluppo di batterie di nuova generazione.

 

Le flotte aziendali restano una componente di fondo della domanda di veicoli e nella gamma alta Mercedes è uno dei brand preferiti. Nell’attuale fase critica del mercato possono rappresentare per la vostra casa un fattore anticiclico?

Non in questo caso. Contrariamente al passato, infatti, quando una forte domanda nel canale business poteva andare a compensare una minore richiesta nel canale dei privati, per ragioni indipendenti da fattori esterni, oggi questo fattore c’è ed è ben identificato nella scarsità di prodotto, dovuta a molteplici agenti che non hanno nulla a che fare con la domanda stessa.

 

Maurizio Zaccaria è entrato in Mercedes-Benz Italia nel 1997 e il suo percorso professionale è caratterizzato da incarichi di crescente responsabilità nelle aree Marketing e Sales dei Commercial Vehicles. Dopo un’importante esperienza internazionale in Daimler Middle East and Levant nel ruolo di Head of Sales and Marketing Daimler Trucks North America, nel 2013 torna in Italia in Mercedes-Benz Roma, prima in qualità di Responsabile Sales Commercial Vehicles e in seguito in qualità di Head of Sales smart. A luglio 2018, ha assunto la responsabilità della Direzione smart e Innovative Sales. Dal 2020 ricopre il ruolo di Direttore Vendite Mercedes-Benz Cars.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400