Settembre 2019

Guida alla sopravvivenza per genitori che lavorano

Daisy Wademan Dowling

02 Settembre 2019

Guida alla sopravvivenza per genitori che lavorano

Se vivete con passione la vostra carriera e anche il fatto di essere un buon padre o una buona madre, vi trovate di fronte ad almeno 18 anni di continua lotta. Ma ci sono tecniche, e si possono imparare, per ridurre lo stress e bilanciare con successo ruoli professionali e familiari.

L’autrice, executive coach specializzata in genitorialità e lavoro, suggerisce di cominciare con l’identificare il tipo di sfide che si hanno davanti. Ne esistono cinque tipologie fondamentali: quelle che hanno a che fare con le transizioni (come rientrare al lavoro dopo il congedo parentale, o assumere un/a nuovo/a babysitter); le sfide pratiche (le commissioni, gli appuntamenti e le altre incombenze); i problemi di comunicazione (conversazioni e negoziazioni relative a questioni di lavoro-famiglia); il senso di perdita (timore di perdersi qualcosa a casa o al lavoro) e le preoccupazioni legate all’identità (incertezza sulle proprie priorità e su come definire se stessi).

Per alleviare queste tensioni l’autrice propone cinque efficaci strategie: fare le prove per prepararsi alle transizioni; verificare gli impegni e pianificare il calendario in modo da non essere travolti dalle incombenze pratiche; utilizzare per i messaggi riguardanti lavoro e famiglia una griglia comunicativa efficace; adottare un’ottica “da qui a 20 anni” per mettere in prospettiva le perdite; rivedere e riformulare identità e brand professionale.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center