LEADERSHIP

Leadership agile

Il difficile equilibrio fra creatività e caos

DEBORAH ANCONA, ELAINE BACKMAN E KATE ISAACS

Settembre 2019

Nessuno ormai, da parecchio tempo, raccomanda più realmente una leadership fondata sul controllo gerarchico. Finora, però, non è emersa un’alternativa ben delineata. Uno dei motivi è che gli alti dirigenti sono incerti su come cambiare comportamenti. Sanno perfettamente che le loro aziende devono diventare più innovative e intuiscono che questo non avverrà finché non saranno disposti a delegare funzioni, poteri decisionali e allocazione delle risorse ai livelli inferiori dell’organizzazione. Ma sono terrorizzati all’idea che l’azienda possa precipitare nel caos, se dovessero allentare le redini. Nella nostra ricerca al MIT abbiamo cercato di capire come si regolano quelle organizzazioni che hanno una solida tradizione di innovazione continua per risolvere questa contraddizione. La maggior parte degli studi sulla leadership in contesti caratterizzati da rapida evoluzione e alta incertezza si focalizza su burocrazie tradizionali che cercano di diventare più agili, oppure su imprese molto giovani e intraprendenti. Noi abbiamo preso una strada diversa,...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!