settembre 2018

I vostri dipendenti si sentono rispettati?

Kristie Rogers

03 Settembre 2018

I vostri dipendenti si sentono rispettati?

Quando si chiede a un lavoratore che cosa è più importante per lui/lei, spesso il rispetto dei superiori si trova in cima alla lista. E tuttavia ogni anno vengono riportati comportamenti meno civili e rispettosi. Questa contraddizione nasce in gran parte dal fatto che i leader non hanno un’idea chiara e completa di che cosa significhi rispetto sul luogo di lavoro e dunque anche le migliori intenzioni di mantenerlo spesso vanno a vuoto.

La ricerca mette in luce due tipi di rispetto che hanno valore per i dipendenti. Il rispetto dovuto, accordato egualmente a tutti i membri di un gruppo di lavoro o di un’organizzazione, è segnalato dalla buona educazione e da un’atmosfera che testimonia del valore intrinseco di ognuno. Il rispetto guadagnato riconosce nelle singole persone qualità o comportamenti apprezzabili.

Per comprendere meglio le due tipologie di rispetto l’autore ha dedicato 15 mesi di studio a un singolo programma di lavoro all’interno di una prigione femminile, un contesto che evidenzia potentemente le differenze tra un ambiente rispettoso e uno che non lo è. Si tratta di Televerde, una società di marketing B2B in cui le costanti espressioni di rispetto dovuto e guadagnato hanno creato una forza lavoro straordinariamente impegnata che produce una crescita e una redditività impressionanti e tra le cui dipendenti la recidiva è inferire dell’80% rispetto alla media nazionale.

Anche se Televerde opera in un contesto inusuale, il bisogno di rispetto delle sue dipendenti è universale. L’autore specifica sette modalità in cui leader e manager possono trasmettere il rispetto dovuto e guadagnato e così costruire un luogo di lavoro che permette ai dipendenti, e di conseguenza alle loro aziende, di diventare le migliori versioni possibili di se stessi.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center