SPECIALE / BURNOUT DA ECCESSO DI GENEROSITÀ

Prevenite il burnout da eccesso di generosità

L’altruismo sul lavoro porta al logoramento - danneggia spesso le stesse persone che volete aiutare. Ecco come condividere più efficacemente il vostro tempo e la vostra expertise.

Adam Grant e Reb Rebele

Settembre 2017

Quando dispensano consigli alle nuove generazioni, i leader del mondo tendono a enfatizzare lo stesso messaggio: aiutate gli altri. In uno studio sui discorsi di laurea tenuti nelle università degli Stati Uniti, il tema della solidarietà e dell’aiuto ricorreva in quasi due terzi dei casi. Quelli che “ce l’hanno fatta” dicono ai laureati che essere generosi - ossia mettere a disposizione il proprio tempo le proprie energie e la propria expertise - li aiuterà a fare una carriera luminosa e a vivere una vita felice e ricca di significato. Quattro anni fa uno di noi, Adam, ha pubblicato un libro intitolato Give and Take, in cui spiegava che i “donatori” (giver) generosi hanno successo in quanto fanno crescere i colleghi anziché cercare di metterli in ombra. Si è scoperto che i giver creano più valore aggiunto per le organizzazioni, rispetto ai “taker” egoisti o ai “matcher” che vogliono sempre qualcosa...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!