SPECIALE / GUIDARE LA TRASFORMAZIONE

REINVENTARE IL TALENT MANAGEMENT

COME GE USA LE ANALITICHE PER GUIDARE UNA FORZA LAVORO PIÙ DIGITALE E PIÙ INTERNAZIONALE

STEVEN PROKESCH

Ottobre 2017

NEI 16 ANNI TRASCORSI DA JEFF IMMELT AL POSTO DI COMANDO, GE HA CAMBIATO RADICALMENTE LA GAMMA DEI SUOI BUSINESS E LA SUA STRATEGIA. Il nuovo obiettivo strategico di GE - diventare un’azienda industriale veramente globale guidata dalla tecnologia e all’avanguardia nell’Internet delle cose - ha avuto implicazioni importantissime per il profilo della sua forza lavoro. Attualmente, il 50% dei 300.000 dipendenti hanno un’anzianità aziendale non superiore a cinque anni: in altre parole, non hanno ancora costruito i network personali che occorrono per avere successo e per fare carriera. Anche le competenze della forza lavoro si sono modificate rapidamente, soprattutto a causa della continua trasformazione dell’azienda in un’impresa industriale digitale ultra avanzata che eccelle nelle analitiche. La buona notizia è che GE è riuscita ad attrarre migliaia di esperti di tecnologie digitali. La cattiva notizia è che questi “digerati” vedono di cattivo occhio la burocrazia di una multinazionale tradizionale. Come...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!