LE INTERVISTE DI HBR IL CEO DI RENAULT-NISSAN, CARLOS GHOSN

«Trasformare l’automobile in uno spazio di lavoro mobile e connesso»

NELL’INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA È IN CORSO UNA RIVOLUZIONE

E CARLOS GHOSN VUOLE ASSICURARSI UN POSTO FRA I VINCITORI.

Ottobre 2016

Carlos Ghosn ha fatto carriera grazie alla sua capacità di gestire le crisi. Negli anni Novanta, il celebrato manager di fatto ha salvato prima la Renault e poi la Nissan, e da 11 anni è amministratore delegato di entrambe le case automobilistiche. Nato in Brasile da una famiglia di origini franco-libanesi – una vera e propria personificazione della globalizzazione – Ghosn riesce in qualche modo a gestire in prima persona il gruppo industriale, facendo la spola fra due continenti. È anche uno dei personaggi più noti del settore: ha ristrutturato la Renault e l’ha fatta tornare a fare profitti, guadagnandosi il soprannome di "le cost-killer"; e ha riorganizzato da cima a fondo la Nissan, che nel 1999 aveva siglato un’alleanza con la Renault, guadagnandosi il nomignolo di "Mr. Fix-It". Compare addirittura in una serie manga giapponese nelle vesti di un supereroe. Ma la tecnologia può mettere al tappeto anche i...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!