GRANDI IDEE

LA STRATEGIA CHE CURERÀ I MALI DELLA SANITÀ

I fornitori devono essere i primi a fare del valore il massimo obiettivo

MICHAEL E. PORTER E THOMAS H. LEE

Ottobre 2013

Nell'assistenza sanitaria, i tempi del "business as usual" sono finiti per sempre. In tutto il mondo, tutti i sistemi di assistenza sanitaria sono alle prese con dei costi in continuo aumento e una qualità ineguale, nonostante il duro lavoro di medici benintenzionati e professionalmente all'altezza. I leader dell'assistenza sanitaria e i policy-maker hanno tentato un'infinità di soluzioni incrementali - contrastare le frodi, ridurre gli errori, fissare direttive pratiche, trasformare pazienti in "consumatori" più efficienti, migliorare l'archiviazione elettronica dei dati clinici - ma nessuna di esse ha avuto un impatto significativo. È ora di adottare una strategia radicalmente nuova. Alla sua base c'è la massimizzazione del valore per i pazienti: significa ottenere i risultati migliori al costo minimo. Dobbiamo abbandonare un sistema di assistenza sanitaria gestito dai fornitori e incentrato sull'attività dei medici per adottare un sistema incentrato sul paziente e organizzato intorno ai suoi bisogni. Dobbiamo spostare il focus dai...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!