SPECIALE / ALLA RICERCA DEI TALENTI

Rendetevi indispensabili

Se volete arrivare al top, sviluppate delle competenze in grado di integrare ciò che sapete già fare al meglio.

John H. Zenger, Joseph R. Folkman e Scott K. Edinger

Ottobre 2011

UN MANAGER che chiameremo Tom era un dirigente intermedio delle vendite di un'azienda inclusa nella classifica Fortune 500. Dopo aver trascorso una dozzina d'anni in quella posizione, si sentiva estremamente soddisfatto - portava a casa i numeri, era apprezzato e riceveva costantemente delle valutazioni positive. Decise così di candidarsi per una promozione che lo avrebbe messo a dirigere un'iniziativa di alto profilo che aveva lo scopo di trovare un allineamento dei prodotti su scala mondiale, convinto di essere il candidato più qualificato per un passaggio logico di carriera, dato che la posizione sembrava perfettamente in linea con le sue competenze e con le sue ambizioni. Aveva alle spalle una lunga serie di risultati eccellenti. Non aveva mai commesso errori grossolani o fatto mosse che avrebbero potuto comprometterne la carriera, e non aveva avuto mai a che dire con il senior management. Dunque ci rimase malissimo quando la posizione venne data...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!