novembre 2020

Il futuro del lavoro “da ovunque”

Lezioni da apprendere dalle organizzazioni che hanno già realizzato la transizione

Novembre 2020

Il futuro del lavoro “da ovunque”

prezzo 13,50

Il lavoro e la frammentazione del luogo fisico in cui siamo stati abituati a svolgerlo sono i temi centrali di questo numero. L’ufficio – a causa delle restrizioni legate al contenimento della diffusione del virus – sembra ormai essersi disgregato, dando luogo a una serie di riflessioni su come inevitabilmente stia cambiando dalle fondamenta la vita professionale dei knowledge worker. Questo il tema dello speciale, che ritroviamo declinato anche in altri articoli incentrati sulle piattaforme per la ricerca di collaboratori e talenti on demand e sulle best practice per lavorare da remoto.

 

E (anche e soprattutto) da remoto, va sviluppato e se necessario modificato il proprio stile di leadership, un tratto fondamentale per manager e imprenditori, argomento che trova spazio nelle pagine della rivista. Tono di voce, comunicazione non verbale, attitudine: a volte funzionano, a volte meno. Apportare dei correttivi al proprio stile di leadership non deve essere vissuto come uno snaturarsi, bensì come un presentarsi in modo più efficace e instaurare relazioni più produttive.

 

Infine un focus sull’organizzazione aziendale in Apple, non basata sulle classiche business unit, ma dove la conoscenza tecnica e l’operatività sui prodotti e sulle tecnologie determinano le figure preposte a prendere le decisioni che contano.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400