SPECIALE / L’INNOVAZIONE DELL’ECOSISTEMA

La gestione multilaterale dell’innovazione

Come le grandi imprese stanno unendo le forze per cogliere le opportunità nei punti di intersezione

NATHAN FURR, KATE O’KEEFE E JEFFREY H. DYER

Novembre 2016

La gestione multilaterale dell’innovazione Come le grandi imprese stanno unendo le forze per cogliere le opportunità nei punti di intersezione DI NATHAN FURR, KATE O’KEEFE E JEFFREY H. DYER Una mattina di ottobre del 2015, in un vecchio birrificio del quartiere berlinese di Tempelhof, un folto gruppo di persone si è riunito in mezzo alle macchine ferme nella speranza di trasformare le loro rispettive aziende con un approccio originale all’innovazione. In piedi intorno a dei barili di petrolio adibiti per l’occasione a tavoli, stavano fianco a fianco degli innovatori anticonformisti e degli alti dirigenti di grandi e solide imprese – Airbus, DHL, Caterpillar e Cisco. Il raduno, organizzato da Cisco, l’azienda californiana leader nella fornitura di attrezzature per il networking, rappresentava un passaggio cruciale di un processo accuratamente studiato per affrontare i problemi più pressanti che si collocavano all’intersezione tra supply chain e digitalizzazione. L’obiettivo era costituire delle partnership per...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!