Cosa rende diverse le decisioni strategiche

Novembre 2013

prezzo 5,00

Anche se alcune persone superbrillanti possono avere il tocco quasi magico per prendere sempre le decisioni appropriate, il resto di noi si limita ad arrancare, o così si dice. Ma nuove ricerche contraddicono il buon senso comune. Un recente studio di Pentland e dei suoi colleghi del MIT mostra come chiunque possa diventare un buon decisore. La chiave è praticare sempre una “esplorazione sociale”, ossia andare a cercare un’ampia varietà di nuove idee e persone.

Nel 2011, il team di Pentland ha raccolto dati su 1,6 milioni di utilizzatori di eToro, un sito per investimenti che permette ai day trader di vedere e copiarsi reciprocamente le mosse. Le informazioni nel sito sono estremamente trasparenti, così i ricercatori sono stati in grado di descrivere il rendimento che ciascun trader ha ottenuto in rapporto all’esplorazione sociale condotta. I trader con un livello equilibratori diversità di idee e persone nel loro network hanno registrato rendimenti del 30% superiori rispetto a quelli isolati. Hanno anche avuto prestazioni miglori dei trader troppo connessi a un gruppo, chiusi in una “camera dell’eco” dove le stesse idee girano sempre. Per di più, offrendo incentivi e piccole spinte,i ricercatori sono riusciti ad aiutare più trader a generare un flusso di idee appropriato. Con che risultato? La redditività di tutti i trader in eToro è raddoppiata.

Sebbene queste scoperte si riferiscano solo a investimenti azionari, i ricercatori pensano che molti tipi di organizzazioni possano applicarle per migliorare i processi decisionali interni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia