SPECIALE / LA BUONA AZIENDA

Le aziende migliori
che sanno operare
in modo diverso

Invece di essere solo delle macchine per generare profitti, combinano la logica finanziaria con quella sociale per costruire un successo che dura nel tempo

Rosabeth Moss Kanter

Novembre 2011

È ORA CHE LE OPINIONI E LE TEORIE SUL BUSINESS si adeguino al modo in cui operano le aziende migliori e al modo in cui vedono il proprio ruolo nel mondo di oggi. Gli economisti e gli esperti di finanza hanno sempre sostenuto che l'unica finalità dell'impresa sia generare profitti - più ne produce e meglio è. Quell'immagine convenientemente restrittiva, profondamente radicata nel sistema capitalistico americano, condiziona i comportamenti di quasi tutte le grandi aziende, costringendole a concentrarsi sulla massimizzazione del profitto a breve termine e sulla generazione di utili per gli azionisti. Le loro decisioni si esprimono unicamente in termini finanziari. La definisco convenientemente restrittiva perché questa logica squilibrata obbliga le aziende a "dimenticarsi" che, con le loro enormi risorse, influenzano il mondo nel bene e nel male e che le loro strategie condizionano la vita dei dipendenti, dei partner e dei consumatori da cui dipendono. Ma soprattutto, la...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!