Risorse Umane

I programmi di volontariato che appassionano i dipendenti

Per accrescere il coinvolgimento, evitate queste frequenti trappole

Da alcuni anni, il volontariato ristagna o tende lievemente a diminuire in quasi tutti i settori della nostra società. Nel mondo delle imprese, tuttavia è in forte ascesa. Anzi, i permessi retribuiti per volontariato sono uno dei pochi benefit che hanno fatto registrare una crescita significativa.

Jessica Rodell

Marzo 2021

I programmi di volontariato che appassionano i dipendenti
Stando alla Society for Human Resource Management, nel 2018 il 47% delle aziende americane offriva ai dipendenti programmi di volontariato per la comunità contro il 40% del 2014. Quella percentuale è ancora maggiore tra le grandi imprese. La Chief Executives for Corporate Purposes – una coalizione globale di aziende dal fatturato multimiliardario – riferisce che nel 2019 il 66% delle associate metteva a disposizione programmi retribuiti di volontariato, contro il 56% del 2016. Non è chiaro se questi trend siano destinati a continuare con il perdurare della pandemia da Covid-19 e della recessione globale. Alcune crisi sembrano sensibilizzare le persone sui bisogni della società: all'indomani degli attacchi terroristici dell'11 settembre, per esempio, negli Stati Uniti il volontariato ha toccato il livello più elevato da due decenni a quella parte, un livello a cui è rimasto per diversi anni. Ma con la Grande Recessione, la partecipazione dei volontari e le donazioni...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!