INNOVAZIONE

Costruire una cultura di sperimentazione

Non basta avere buoni strumenti. Serve un cambiamento totale di atteggiamento.

Stefan Thomke

Marzo 2020

NEL DICEMBRE 2017, poco prima che iniziasse la stagione di punta dei viaggi invernali, il direttore della progettazione di Booking.com ha proposto un esperimento radicale: testare un layout completamente nuovo per la home page del sito aziendale. Invece di offrire un’infinità di opzioni per alberghi, locazioni di alloggi per le vacanze, e viaggi più o meno esotici, come faceva la vecchia home page, la nuova avrebbe messo a disposizione solo una finestrella che chiedeva al visitatore del sito dove voleva andare, in che date, con quante persone, e gli avrebbe offerto tre semplici opzioni: “sistemazione”, “voli” e “auto a noleggio”. Tutti i contenuti e tutti gli elementi estetici – immagini, testo, pulsanti e messaggi – che Booking.com aveva ottimizzato nel corso degli anni sarebbero stati eliminati. Gillian Tans, allora CEO di Booking.com, era scettica. Temeva che il cambiamento potesse creare confusione tra i fedeli clienti dell’azienda. Lukas Vermeer, allora capo...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!