CULTURA ORGANIZZATIVA

Cosa frena realmente la carriera delle donne?

NON È QUELLO CHE PENSANO QUASI TUTTI.

Robin J. Ely e Irene Padavic

Marzo 2020

In quanto studiosi della disparità di genere nell’ambiente di lavoro, ci sentiamo chiedere regolarmente dalle aziende di spiegare perché fanno fatica a trattenere le donne e a promuoverle in ruoli senior. È un problema molto diffuso. Negli anni Settanta e Ottanta, le donne hanno fatto progressi straordinari accedendo a posizioni di potere e di autorità, ma quei progressi hanno subito un rallentamento considerevole negli anni Novanta e si sono arrestati del tutto in questo secolo. Chiedete in giro perché le donne sono ancora tanto sottorappresentate, e sentirete nella stragrande maggioranza delle risposte una lamentela – una “verità” spiacevole ma ineludibile - che suona più o meno così: le posizioni di alto livello impongono orari lunghissimi, ma la devozione delle donne alla famiglia rende impossibile per loro lavorare tutte quelle ore, e la carriera ne risente fatalmente. È quella che definiamo la narrativa del complicato equilibrio tra lavoro e famiglia. In...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!