Start-up che durano nel tempo

Marzo 2016

Start-up che durano nel tempo

prezzo 5,00

Perché tante start-up promettenti deragliano? Spesso perché faticano a crescere. Forse i fondatori hanno delle resistenze a imporre la disciplina per timore di perdere in agilità e controllo, ma spesso ne pagano lo scotto in termini di operazioni caotiche e prestazioni imprevedibili.

Attingendo a un ampio studio di casi e a 75 anni di ricerca, gli autori illustrano quattro azioni che possono aiutare le aziende a gestire la maggiore complessità che si trovano davanti nella ricerca di nuovi percorsi di crescita.

Assumere specialisti in funzioni quali vendite, risorse umane, marketing, ricerca e sviluppo, produzione. Questo permette di affrontare il lavoro in maniera più efficiente e funge da catalizzatore della crescita futura creando un surplus di energie disponibili nel resto dell’organizzazione.

Ampliare la struttura di management. Poche persone al vertice non possono seguire efficacemente il lavoro quotidiano sempre più specializzato di tutti i dipendenti e per questi ultimi è difficile mantenere concentrazione e impegno se sono privi di supervisione e processi.

Creare un quadro di riferimento in cui inserire programmi e obiettivi per evitare di cadere in un’improvvisazione senza senso.

Sostenere la cultura. Declinate i valori fondanti dell’azienda nei mission statement e nelle job description. Assumete e ricompensate chi è in linea con la cultura aziendale.

Tra i due estremi dell’organizzazione prescrittiva e di quella ad hoc si trova un’utile terra di mezzo e i leader che vi si insediano acquisiscono un importante vantaggio competitivo sulla concorrenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia