Imparare ad imparare

di Erika Andersen

Marzo 2016

prezzo 5,00

Il ritmo sempre crescente dei cambiamenti all’interno delle organizzazioni impone oggi ai dirigenti di comprendere e reagire rapidamente al continuo riassestarsi delle operazioni e delle modalità di lavoro. Ciò significa combattere gli innati pregiudizi nei confronti delle cose nuove fatte in modi nuovi, monitorare l’orizzonte alla ricerca di opportunità di crescita e impegnarsi ad acquisire abilità estremamente variegate, senza smettere di svolgere il proprio lavoro abituale. Per avere successo bisogna essere disposti a sperimentare, ridiventando ogni volta principianti, posizione decisamente scomoda per la maggior parte di noi. 

Nella sua decennale esperienza di collaborazione con i manager, l’autrice ha constatato come coloro che hanno successo in questo genere di apprendimento posseggano quattro caratteristiche ben sviluppate: ambizione, consapevolezza do sé, curiosità e vulnerabilità. Desiderano profondamente comprendere e acquisire nuove capacità; vedono chiaramente se stessi; elaborano e pongono continuamente buone domande e sono tolleranti verso gli errori che commettono durante il percorso di apprendimento. Andersen ha inoltre individuato alcune strategie mentali piuttosto semplici che chiunque può utilizzare per potenziare questi aspetti della personalità.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia