Per i dispositivi mobili le app contano più della pubblicità

di Sunil Gupta

Marzo 2013

Per i dispositivi mobili le app contano più della pubblicità

prezzo 5,00

Molte aziende vedono la pubblicità mobile diventare una parte integrante delle loro strategie di comunicazione. Ma c’è un crescente consenso che la pubblicità funzioni poco sui dispositivi mobili: i consumatori non la amano. Invece di creare piccoli banner pubblicitari, un esperto di marketing accorto preferirà le app per raggiungere i clienti e coinvolgerli. Delle app efficaci faranno almeno una delle seguenti cose:

Garantire più comodità. Le applicazioni per il banking, ad esempio, consentono alle persone di pagare i conti online.

Offrire un valore specifico. I pendolari possono usare un’app per ordinare la spesa mentre aspettano il treno.

Fornire valore sociale. Le applicazioni presenti su Facebook e su altri siti permettono agli utenti di inviare doni agli amici.

Offrire incentivi. Le app che regalano minuti di conversazione sul telefonino, per esempio, possono allettare i clienti.

Intrattenere. Le aziende possono capitalizzare sulla popolarità dei videogame utilizzabili sui telefonini ideando dei giochi focalizzati sui propri brand.

Queste strategie aiuteranno gli operatori di marketing a raggiungere i clienti e a costruire un legame duraturo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia