SPECIALE COMPETITIVITA’

STRATEGIA
L'AMERICA HA VERAMENTE BISOGNO DELL'INDUSTRIA?

SÌ, SE LA PRODUZIONE È STRETTAMENTE LEGATA ALL'INNOVAZIONE.

GARY PISANO E WILLY SHIH

Marzo 2012

TROPPE AZIENDE AMERICANE tendono a fondare le decisioni relative all'allocazione della produzione su criteri strettamente finanziari, senza mai tener conto del valore strategico potenziale delle unità produttive locali. Le proposte di costruzione di nuove fabbriche vengono trattate come tutte le altre proposte di investimento e sono quindi assoggettate a rigide soglie di rendimento. Nel discorso potrebbero entrare anche considerazioni di carattere fiscale, normativo, politico e di proprietà intellettuale. Ma poiché i dirigenti considerano la produzione un centro di costo puro e semplice, attribuiscono scarsa importanza all'impatto che potrebbe avere l'outsourcing o l'offshoring sulla capacità di innovazione dell'azienda. Anzi, la maggior parte dei top manager non considerano la produzione un elemento del sistema di innovazione dell'impresa. Il risultato, come abbiamo affermato in un precedente articolo, è stato un esodo della produzione dagli Stati Uniti. (Si veda “L’urgenza di ritrovare la competitività perduta”, HBR Italia settembre 2009). Quella massiccia emigrazione ha seriam...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!