GRANDI IDEE

Eureka! Un fondo per l’innovazione

Finanziare gli inventori e monetizzare le loro creazioni: ecco la mission di un nuovo settore che potrebbe trasformare il mondo.

NATHAN MYHRVOLD

Marzo 2010

La mia è un'azienda incompresa. Intellectual Ventures è stata tacciata di essere il troll della proprietà intellettuale, un'organizzazione di rinnegati che fa incetta di brevetti e poi li usa per rapinare aziende innocenti. In realtà quello che stiamo cercando di fare è creare un mercato dei capitali per le invenzioni analogo a quello del venture capital che sostiene le start-up e a quello del private equity che rivitalizza le aziende inefficienti. Il nostro scopo è fare della ricerca applicata un'attività redditizia che attragga molti più investimenti privati di quanto non avvenga oggi in modo da moltiplicare il numero delle invenzioni generate. «È assurdo», potrebbe dire qualcuno, «Le invenzioni in sé non possono diventare un business. Sarebbe troppo rischioso e poi sono troppo intangibili per generare, da sole, profitti sufficienti. L’attività di invenzione e le invenzioni non sono separabili dal contesto aziendale in cui vengono trasformate in prodotti. E l’idea stessa...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!