SPECIALE

Oltre il burnout

Definito dall’Organizzazione mondiale della sanità come “sindrome derivata dallo stress lavorativo cronico non adeguatamente gestito”, il burnout non è solo un problema dei dipendenti; è un problema organizzativo che richiede soluzioni organizzative. Ecco come metterle a punto e applicarle negli ambiti lavorativi.

Jennifer Moss

Maggio 2021

Oltre il burnout
QUANDO È SCOPPIATA LA PANDEMIA da Covid-19, mi sembrava di essere dentro a uno di quei disaster movie, bloccata di fronte al rapido divampare del fuoco mentre la città stava per essere inghiottita dalle fiamme. E pur avendo la sensazione che si stesse avvicinando la fine del mondo, non potevo fare altro che stare lì a guardare, allibita. Ho studiato a fondo il burnout e lavoro da anni con varie organizzazioni per affrontarlo, ma nulla avrebbe potuto arricchire la mia conoscenza dell’argomento più degli eventi che si sono succeduti nell’annus horribilis 2020. Per un po’ ho suonato l’allarme: “Attenzione, il burnout si sta allargando a macchia d’olio! La gente soffre!”. Poi ci siamo ritrovati tutti quanti in un territorio sconosciuto: alla fine di aprile, 2,6 miliardi di persone erano in lockdown, e i luoghi che fino a poco tempo prima ospitavano l’81% della forza lavoro globale erano totalmente o parzialmente...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!