DIVERSITY

Come colmare il divario di genere

Occorre essere sistematici

Colleen Ammerman, Boris Groysberg

Maggio 2021

Come colmare il divario di genere
Le opportunità professionali a disposizione delle donne oggi possono sembrare illimitate. Negli Stati Uniti, le donne costituiscono circa la metà dei lavoratori con un’istruzione universitaria, sono attive praticamente in tutti i settori e svolgono oltre 300 professioni monitorate dal governo federale. Eppure, nelle posizioni apicali continuano a essere sottorappresentate, anche in forte misura: soltanto l’8% delle aziende incluse nell’indice Fortune 500 è guidato da donne e meno dell’1% da donne di colore.   In sostanza, questo squilibrio di genere riflette un problema sistemico di gestione dei talenti. Per citare un alto dirigente (uomo) di un’importante banca di investimenti: «Quanto più elevato è il livello del gruppo considerato, tanto minore è la presenza femminile. Eppure, se esaminiamo alcuni gruppi più giovani — persone fresche di laurea o poco più in là nella carriera — la rappresentanza è più equilibrata. Perdiamo talenti di altissima qualità e non c’è alcun motivo per cui...

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

0 / 3

Free articles left

Abbonati!