DONNE E LAVORO

“Se qualcosa non quadra, dovete farvi sentire”

Intervista ad Asha Santos

Maggio 2020

NEL DECENNIO SCORSO, la formazione all’intervento degli spettatori è diventato l’approccio di riferimento per i college che tentano di limitare il fenomeno delle aggressioni sessuali e delle molestie nei campus. Varie ricerche hanno dimostrato che insegnare agli osservatori a intervenire quando qualcuno si comporta in modo inappropriato o aggressivo può ridurre questi episodi – e negli ultimi anni la formazione si è estesa dai campus universitari alle forze armate e alle grandi imprese. Per capire perché le aziende hanno cominciato a offrire ai dipendenti corsi di sensibilizzazione sull’intervento attivo degli spettatori, HBR ha parlato con Asha Santos, un avvocato lavorista che tiene seminari sull’argomento.   Come mai ha deciso di promuovere la formazione degli spettatori? Nella mia pratica professionale, ho tenuto per molti anni corsi di prevenzione delle molestie sessuali. I seminari includevano tipicamente una piccola parte sugli interventi degli spettatori. Nel 2017, quando il movimento #MeToo ha preso piede,...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!