Maggio 2019

Marketing: cosa l’Occidente può imparare dalla Cina

Kimberly A. Whitler

06 Maggio 2019

Marketing: cosa l’Occidente può imparare dalla Cina

Per decenni i dirigenti occidentali dei marchi multinazionali che puntavano a espandersi in tutto il mondo hanno agito sulla base di un semplice presupposto: se contenuti e selezione dei canali sono relativi ai mercati locali, i principi di fondo del marketing occidentale sono universali. In particolare le strategie pubblicitarie e mediatiche vengono disinvoltamente esportate nei mercati in via di sviluppo, dove aspetti come questi sono presenti da poco.

Gli esperti cinesi del settore hanno invece sviluppato uno specifico approccio su misura per il consumatore del loro Paese, un consumatore che tipicamente predilige l’uso del cellulare. La strategia si fonda sulla creazione di contenuti da condividere, contenuti virali e sulla presenza di colossi dei media che dominano tutti i canali. Si tratta di un paradigma più veloce, economico e spesso più efficace di quello occidentale. E anche più disponibile al rischio. Comprendere la mentalità cinese in fatto di marketing è fondamentale per le imprese che in quel mercato vogliono entrare o far crescere un’attività esistente.

L’articolo illustra gli aggiustamenti che le aziende occidentali devono operare per avere successo in Cina, e in tutto il mondo.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center