CLIENTI

L’era della connessione continua

Nuove tecnologie rendono possibile un rapporto permanente con i clienti. È tempo di trasformare il vostro modello d’impresa per tenerne conto

NICOLAJ SIGGELKOW E CHRISTIAN TERWIESCH

Maggio 2019

C’è un terremoto in corso. Grazie alle nuove tecnologie che rendono possibili interazioni digitali frequenti, a basso attrito e personalizzate, le aziende stanno costruendo legami molto più profondi di prima con i loro clienti. Invece di aspettare che i clienti vengano da loro, rispondono alle loro necessità non appena emergono (e a volte addirittura prima che emergano). È conveniente per tutti: attraverso quelle che chiamiamo strategie di connessione, i consumatori ottengono un’esperienza enormemente migliorata e le aziende potenziano le efficienze operative e riducono i costi. Prendiamo il caso dei MagicBands, che vengono distribuiti a tutti i visitatori di Disney World. Sono dei piccoli braccialetti che incorporano una tecnologia di identificazione a radiofrequenza e consentono ai visitatori di entrare nel parco, ottenere accesso prioritario alle attrazioni, pagare le cose che comprano (cibo o merci varie) e aprire la porta della loro stanza d’albergo. Ma i braccialetti aiutano anche la Disney a...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!