SPECIALE / GESTIRE IN UN’OTTICA DI LUNGO TERMINE

La visione del CEO:
difendere una buona azienda da cattivi investitori

CONVERSAZIONE CON L’EX CEO DI ALLERGAN DAVID PYOTT

SARAH CLIFFE

Maggio 2017

David Pyott era CEO di Allergan da quasi 17 anni nell’aprile 2014, quando Valeant Pharmaceuticals e Pershing Square Capital Management hanno avviato la scalata ostile descritta nell’articolo “L’errore al cuore della leadership aziendale”. Era l’unico rappresentante dell’azienda nelle discussioni sul takeover. Quando si è capito che l’offerta non si poteva respingere all’infinito, Pyott, con la benedizione del board, ha negoziato un accordo in base al quale Allergan sarebbe stata acquisita da Actavis (un’azienda il cui modello di business, come quello di Allergan, era orientato alla crescita).   HBR: Ci descriverebbe la traiettoria di Allergan negli anni che precedevano il tentativo di scalata ostile? PYOTT: Abbiamo avuto una fortissima crescita a partire dal 1998, quando sono entrato in carica come terzo CEO di Allergan, il primo proveniente dall’esterno. Abbiamo fatto una prima ristrutturazione subito dopo il mio ingresso e una seconda dieci anni dopo, durante la recessione. Quei tagli ci hanno...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!