IMPRENDITORIALITÀ

IL CENTRO MANIFATTURIERO DEL FUTURO

COME GLI INVESTIMENTI CINESI STANNO RIPLASMANDO L'AFRICA

IRENE YUAN SUN

Maggio 2017

Nel basso edificio per uffici all'interno della sua gigantesca fabbrica di ceramiche nella Nigeria sudoccidentale, Sun Jian insisteva perché prendessimo un tè. Era appena tornato da un viaggio in Cina e aveva una confezione di tè di ottima qualità che voleva condividere con i visitatori, secondo un antico gesto di ospitalità cinese.   Sun viene da Wenzhou, una città di medie dimensioni nel sudest della Cina. Quasi 4000 anni fa, a Wenzhou venne inventato lo smalto lucido, verde pallido, chiamato celadon, e la città divenne il luogo di nascita delle ceramiche cinesi. Negli anni Settanta, però, i tempi erano duri. Dopo la scuola elementare, Sun smise di studiare e iniziò a lavorare. Nel 1978, due anni dopo la morte di Mao-Tse-Tung, Wenzhou fu la prima città in Cina a dar vita a imprese private. Sun fece carriera in varie pelletterie, riuscendo a risparmiare i soldi per avviare la sua impresa...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!