SPECIALE / DIRIGERE UN’ORGANIZZAZIONE FOCALIZZATA

Leadership Oceano Blu

I vostri dipendenti sono pienamente impegnati a far progredire l’azienda? Ecco come liberarne i talenti e le energie ancora inutilizzati

W. Chan Kim e Renée Mauborgne

Maggio 2014

È un dato sconfortante della realtà degli ambienti di lavoro: solo il 30% dei dipendenti danno costantemente il meglio di se stessi. Stando all’edizione 2013 dello State of American Workplace, pubblicato annualmente dall’istituto Gallup, il 50% si limita a fare il minimo indispensabile, mentre il restante 20% sfoga il proprio scontento in autentiche forme di contro-dipendenza, influenzando negativamente i colleghi, praticando l’assenteismo e allontanando i clienti con un contegno poco professionale. La Gallup stima che questo 20% costi da solo all’economia americana circa mezzo trilione di dollari all’anno.   Come si spiega l’estesa disaffezione dei dipendenti? Stando a un’indagine Gallup, una delle cause principali sarebbe l’inadeguatezza della leadership. Moltissimi dirigenti – non solo in America – riconoscono che uno dei maggiori problemi è colmare l’enorme gap tra capacità potenziali e capacità realizzate dei loro dipendenti. Come ha detto un CEO, «Abbiamo tanti collaboratori che vogliono dare un contributo importante e...

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

0 / 3

Free articles left

Abbonati!