STRATEGIA

Le strategie “freemium” che funzionano

Molte start-up non sono in grado di individuare i rischi di questo diffuso modello di business.

Vineet Kumar

Maggio 2014

Negli ultimi dieci anni il “freemium” – crasi di free e premium – si è affermato come il modello di business dominante per le start-up online e gli sviluppatori di applicazioni per smartphone: gli utenti accedono gratis al livello base mentre le funzionalità superiori richiedono la sottoscrizione di un abbonamento. Se vi siete iscritti a LinkedIn o avete condiviso file tramite Dropbox, se avete guardato programmi televisivi su Hulu o cercato un partner su Match avete sperimentato di persona questa formula. Che è adottata anche nel B2B, per esempio da Box, Splunk e Yammer. Diversi sono i fattori che rendono interessante questo approccio strategico. La proposta gratuita è un potente strumento di marketing che permette a una nuova impresa di crescere e attrarre una base di clienti senza dover investire risorse in costose campagne pubblicitarie o in una struttura di vendita di tipo tradizionale. Le tariffe di abbonamento mensile mediamente...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!