ESPERIENZE

Imparate a gestire le differenze culturali

Scoprite come lavorare in modo più efficace con persone provenienti da altri Paesi.

Erin Meyer

Maggio 2014

Quando Aaron arrivò a Mosca per assumere la guida dell'impianto di produzione appena acquisito dalla sua società israeliana si aspettava di sistemarsi in fretta. Dopo tutto, benché fosse cresciuto a Tel Aviv, i suoi genitori erano di origine russa, per cui lui conosceva la cultura e parlava bene la lingua del Paese. Aveva gestito con grande successo team israeliani e guidato una grande organizzazione canadese. Eppure, a sei mesi dal suo insediamento, aveva ancora qualche problema a dirigere il suo team moscovita. Stava sbagliando qualcosa, ma cosa esattamente? Rispondere a domande di questo tipo non è facile, come ho imparato in sedici anni di studio sugli effetti delle differenze culturali sul successo di un'attività economica. Benché sul tema siano state condotte molte ricerche e prodotti molti studi, la maggior parte di questa letteratura non riesce a presentare un quadro abbastanza completo che possa essere di utilità reale a quei manager...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!