SPECIALE L’INNOVAZIONE NEL XXI SECOLO

Per la R&S una cura da un trilione di dollari

Quasi tutte le grandi aziende dovrebbero spendere di più in ricerca e sviluppo. Ma quanto di più?

Anne Marie Knott

Maggio 2012

Come fa un'azienda a sapere che tipo di ritorno sta ottenendo dalla sua attività di ricerca e sviluppo (R&S)? È più capace dei suoi concorrenti? Quanto dovrebbe spendere e che cosa può fare per migliorare l'efficacia dei suoi investimenti? Gli indicatori tradizionali di efficacia della R&S - per esempio, l'entità della spesa o il numero dei brevetti - non rispondono a queste domande e non consentono di prevedere affidabilmente il valore di mercato. Booz & Company pubblica ogni anno "The Global Innovation 1000" e anno dopo anno osserva che la spesa in R&S non ha correlazione con il valore di mercato o con la crescita. Nel rapporto 2010 si legge: «Spendendo di più in R&S non si migliorano i risultati. I fattori più cruciali sono l'allineamento strategico e una cultura che sostiene l'innovazione». Il problema è che anche l'allineamento strategico e la cultura sono difficili da misurare, e più ancora...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!