SPECIALE / LA NUOVA ORGANIZZAZIONE DI MARKETING

L’ascesa del Chief Marketing Technologist

L’IT è diventata centrale per il marketing e molte aziende stanno creando degli ibridi dirigenziali che si posizionano a cavallo delle due funzioni.

Scott Brinker e Laura McLellan

Luglio 2014

Il marketing sta diventando rapidamente una delle funzioni più tecnologiche dell’azienda. Nel 2012 la società di ricerca e consulenza Gartner ha previsto che entro il 2017 il Chief Marketing Officer di un’azienda spenderà in tecnologia più del Chief Information Officer. Quella citatissima previsione appare di giorno in giorno più credibile. Al centro della trasformazione c’è un nuovo tipo di dirigente: il Chief Marketing Technologist. I CMT sono in parte strateghi, in parte direttori creativi, in parte leader tecnologici e in parte formatori. Pur con titoli diversi – come “Global Head of Marketing Technology” in Kimberly-Clark e “Business Information Officer for Global Marketing” in SAP – hanno lo stesso compito: allineare le tecnologie del marketing agli obiettivi di business, tenere i collegamenti con l’IT e valutare e scegliere i fornitori di tecnologia. Circa metà devono anche contribuire allo sviluppo di nuovi modelli di business digitali. Indipendentemente dal titolo formale loro assegnato,...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!