ORGANIZZAZIONI

Gestire il cambiamento, giorno dopo giorno

Per trasformare la cultura aziendale, i leader possono attingere a una fonte inaspettata: le terapie contro la dipendenza.

Keith Ferrazzi

Luglio 2014

Qualche anno fa, durante un convegno organizzato da un cliente, feci un discorso su cosa possono fare le aziende per cambiare radicalmente la propria cultura, che poi è il tema di cui si occupa principalmente la mia società di consulenza. Avevo appena finito di parlare quando mi si avvicinò un signore, con fare gentile, e mi chiese: «Lei è un amico di Bill?». Vedendo la mia espressione confusa, tentò di spiegarsi meglio: «Lei è un amico di Bill W.?». «Chi è questo Bill W.?», feci io. L’uomo mi raccontò che Bill Wilson era il fondatore degli Alcolisti Anonimi e che i membri di questa associazione usano chiedere «Lei è un amico di Bill?» per informarsi con discrezione se anche il loro interlocutore ne fa parte. «No», feci io. «Perché me lo chiede?». Mi disse che i metodi che avevo appena descritto per guidare il cambiamento gli ricordavano quelli usati dagli...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!