Adattabilità: il nuovo vantaggio competitivo

In un mondo in costante mutamento, il bottino va ai più agili.

Martin Reeves e Mike Deimler

Luglio 2011

Viviamo in un’epoca di rischio e instabilità. La globalizzazione, le nuove tecnologie e una maggiore trasparenza si sono combinate sconvolgendo il mondo degli affari e generando in molti CEO un malessere profondo. È sufficiente esaminare i dati. Dal 1980 la volatilità dei margini operativi, in larga misura stazionaria dagli anni Cinquanta, è più che raddoppiata, così come il divario tra i vincitori (aziende con margini operativi elevati) e gli sconfitti (con margini bassi). La leadership di mercato è ancora più precaria. La percentuale di aziende che hanno lasciato le prime tre posizioni nel loro settore è aumentata dal 2% del 1960 al 14% del 2008. Inoltre, la leadership di mercato si è dimostrata un premio dal valore sempre più vago: la correlazione, un tempo forte, tra redditività e quota di mercato è oggi quasi inesistente in alcuni settori. Secondo i nostri calcoli, la probabilità che il leader di mercato sia...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!