Il Santo Graal dell’innovazione

Luglio 2010

prezzo 5,00

Accessibilità e sostenibilità, e non vantaggio di prezzo e abbondanza, sono i nuovi principi cardine dell’innovazione. Gli occidentali si scontrano con i cambiamenti di mentalità, ma un pugno di pionieri dei mercati emergenti mostrano la via. E stanno progettando prodotti poco costosi, e li producono, con un capitale talmente limitato su una scala così vasta che i loro prezzi – un centesimo per un minuto di chiamata telefonica, 2.000 dollari per un’auto – sono i più bassi del mondo.In nessun luogo questo nuovo approccio, che gli autori definiscono di “innovazione gandhiana”, è più evidente che in India. Aziende intelligenti lo hanno utilizzato per penetrare i nuovi mercati di massa domestici in forte espansione. Questo articolo fornisce uno schema concepito per aiutare i dirigenti a capire tre tipi di “innovazione gandhiana” che hanno portato delle aziende al successo: modelli di business dirompenti, come ha fatto Bharti Airtel quando ha spostato la propria attenzione dai ricavi medi per utente al margine lordo e ha allargato la propria area di mercato; la modifica delle capacità di business esistenti, come nel caso di Computational Research Laboratories, quando è venuta fuori con un supercomputer completamente nuovo che utilizza però componenti standard; e la creazione o il sourcing di nuove capacità, come ha fatto Lupin nel rovesciare l’usuale processo di sviluppo dei farmaci per creare un nuovo trattamento affidabile per la psoriasi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia