Domare la distrazione digitale

di Larry Rosen e Alexandra Samuel

Giugno 2015

Domare la distrazione digitale

prezzo 5,00

 

Oggi molte persone ritengono computer, tablet e smartphone personalmente e professionalmente indispensabili. Ma questi device possono anche diventare pericolosi: gli studi evidenziano che dedicare troppo tempo a posta elettronica e social media riduce produttività e impegno sia a casa che sul lavoro.

Come evitare allora un sovraccarico di attività digitale? In questo articolo due esperti propongono una serie di strategie estremamente diverse. Lo psicologo Larry Rosen sostiene che è necessario sottrarsi alla tecnologia per ricentrarsi. Il suo consiglio: limitare il tempo che si trascorre sui vari device utilizzando tecniche comportamentali per svezzarsene gradualmente; mentre si sta utilizzando una tecnologia fare periodicamente una pausa per muoversi, mediare o ricaricarsi in altro modo; evitare le attività su schermo prima di dormire per garantirsi un riposo adeguato.

Da pioniera del “coinvolgimento elettronico” qual è, Alexandra Samuel prospetta invece una svolta contraria: abbracciare fino in fondo la tecnologia e fare un uso più intelligente degli strumenti digitali per gestire il sovraccarico di informazioni. Propone di filtrare la mail e utilizzare un’app newsreader per personalizzare il flusso di articoli e contenuti blog che si ricevono. È anche possibile automatizzare i propri post sui social network.

Gli approcci dei due autori non si escludono necessariamente l’un l’altro. Anzi, coniugarli può essere il modo migliore per combattere la distrazione digitale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia