TECNOLOGIA

Intelligenza artificiale per il mondo reale

Non puntate subito alla luna

THOMAS H. DAVENPORT E RAJEEV RONANKI

Gennaio 2018

Nel 2013, l’MD Anderson Cancer Center lanciò un progetto ambizioso e avveniristico: diagnosticare e prescrivere piani terapeutici per alcune forme di tumore utilizzando il sistema cognitivo Watson di IBM. Nel 2017, però, il progetto è stato congelato, dopo che i costi avevano superato i 62 milioni di dollari (e il sistema non era stato ancora testato sui pazienti). Parallelamente, il reparto informatico del centro oncologico stava sperimentando l’uso di tecnologie cognitive per svolgere mansioni molto meno ambiziose, come consigliare alberghi e ristoranti alle famiglie dei pazienti, stabilire quali pazienti hanno bisogno di aiuto per pagare le parcelle e risolvere i problemi informatici del personale. I risultati di questi progetti sono molto più promettenti: i nuovi sistemi contribuiscono ad aumentare la soddisfazione dei pazienti, migliorare la performance finanziaria e ridurre il tempo dedicato dal personale sanitario dell’ospedale al tedioso compito dell’inserimento dati. Nonostante la battuta d’arresto sul progetto più ambizioso, l’MD...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!