SELF MANAGEMENT

Imprenditori per acquisizione

Gennaio 2017

Imprenditori per acquisizione

prezzo 5,00

Una strada al successo sempre più popolare tra chi vuole avviare un nuovo business si chiama "imprenditorialità per acquisizione", vale a dire acquisire e far funzionare un'operazione già esistente. Se avete in mente una cosa del genere, gli autori vi offrono qualche consiglio pratico per i vari stadi del processo.
Riflettete bene. Avete le qualità giuste per quel lavoro (competenze manageriali, fiducia, capacità persuasiva, persistenza, sete di conoscere e tolleranza allo stress)? Siete disposti a scambiare i vantaggi di lavorare per una grande organizzazione con l'opportunità di stare al comando?
Cercate con diligenza ed efficienza. Preparatevi a dedicare da sei mesi a due anni, a tempo pieno, a verificare sistematicamente le opportunità e i business che vi propongono. Concentratevi su aziende strutturalmente redditizie con ricavi annui tra i 5 e i 15 milioni di euro. In tale lasso di tempo potete auto-finanziarvi o creare un fondo di ricerca per portare a bordo eventuali investitori.
Concludete l'affare. Quando avete deciso per l'obiettivo, effettuate una due diligence preliminare per avere conferma della viabilità dell'affare e arrivare a un'offerta adeguata. Se il venditore accetta, avete circa 90 giorni per lavorare col vostro esperto amministrativo e quello legale su una due diligence confirmatoria.
Transizione alla leadership. Conclusa l'operazione, le vostre priorità dovrebbero essere la costruzione delle relazioni con dipendenti, clienti e fornitori, e l'avvio di processi in grado di assicurare un flusso di cassa stabile e continuo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia