SPECIALE / L’ORGANIZZAZIONE EMOZIONALE

I vostri dipendenti possono davvero parlare liberamente?

Pur con le migliori intenzioni, i manager tendono a mettere la museruola ai collaboratori.

JAMES R. DETERT ED ETHAN R. BURRIS

Gennaio 2016

È probabile che i vostri dipendenti vi nascondano preziose informazioni. Forse si tratta di un progetto che si è arenato o di un manager che si comporta male. O forse non vi espongono le loro idee su come l’azienda potrebbe aumentare le vendite o migliorare l’operatività. La nostra ricerca dimostra che, quale che sia il vostro stile di direzione, molti collaboratori sono più inclini a tacere che a mettere in discussione iniziative o suggerire nuove idee. È così anche se, come quasi tutti i leader, siete convinti anche voi di avere una politica delle porte aperte. (In tutti gli anni che abbiamo trascorso a studiare la “voce” dei lavoratori e a fare consulenza alle imprese, non abbiamo mai sentito nessuno dire: «Ho una politica delle porte chiuse»). Pensateci: quante volte i dipendenti vengono da voi, sul vostro terreno di gioco, a dirvi la verità nuda e cruda solo perché li...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!