SELF MANAGEMENT

I segreti dei supercapi

Come i leader eccezionali assumono e affinano i talenti

Sydney Finkelstein

Gennaio 2016

Cosa hanno in comune Ralph Lauren, Larry Ellison, Julian Robertson, Jay Chiat, Bill Walsh, George Lucas, Bob Noyce, Lorne Michaels e Mary Kay Ash? Indubbiamente sono tutte persone di talento e di successo nel loro settore, a volte addirittura delle leggende. Hanno tutti fama di innovatori, gente che ha inventato nuovi modelli di impresa, prodotti o servizi, e creato miliardi di dollari di valore. Ma c’è una cosa che distingue queste icone del business dai loro colleghi altrettanto famosi: la capacità di coltivare il talento. Non si sono limitati a costruire organizzazioni: hanno individuato, formato e sviluppato una nuova generazione di leader. Appartengono a una categoria superiore alle superstar: quella dei supercapi. Ho iniziato a studiare questa coorte di manager una decina di anni fa, incuriosito da un particolare che avevo notato: se guardiamo le persone al vertice di un determinato settore, spesso scopriamo che almeno la metà di loro...

Hai ancora 2 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

2 / 3

Free articles left

Abbonati!