SELF MANAGEMENT

Una seconda occasione per fare una buona impressione

Heidi Grant Halvorson

Gennaio 2015

Anni fa, al mio amico Gordon capitò di fare un colloquio per una posizione all'interno di un'università importante. Durante la giornata che trascorse al campus, pranzò con un membro senior di facoltà (che chiameremo Bob) e che avrebbe avuto l'ultima parola sulla sua assunzione. Una volta arrivato il cibo, Bob disse di quello che aveva nel piatto: «Sai, è fantastico, dovresti provarlo.» Anche se Gordon sapeva che quel piatto non gli sarebbe piaciuto, si sentì in qualche modo obbligato ad assaggiarlo, giusto per non offendere il suo possibile capo. Il pranzo andò avanti tranquillamente, con Gordon che enumerava tutti i suoi traguardi e Bob che rispondeva in modo positivo. Pertanto, il mio amico fu sorpreso quando gli venne comunicato che non aveva ottenuto il lavoro. Ne scoprì il motivo anni dopo, dopo che era stato assunto nella stessa università, ma per un incarico diverso. Pare che, quando Bob aveva detto...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!