ESPERIENZE

Tirare fuori il meglio dalle critiche

I modi giusti di ricevere un feedback

Sheila Heen e Douglas Stone

Gennaio 2014

Il feedback è fondamentale e questo è ovvio: migliora la performance, sviluppa il talento, allinea le aspettative, risolve i problemi, orienta promozioni e compensi e, alla fine, accresce il bilancio. È però altrettanto ovvio che in molte organizzazioni il feedback non funziona. Basta dare un'occhiata alle statistiche: solo il 36% dei manager completa le valutazioni fino in fondo e nelle tempistiche prestabilite. In un'indagine recente, il 55% dei dipendenti ha dichiarato che la valutazione della performance più recente era stata poco equa o inaccurata e uno su quattro ha raccontato di temere questo appuntamento più di qualunque altra cosa nella propria vita lavorativa. Alla domanda su quale sia la sfida più grande nell'ambito di gestione della performance, il 63% dei dirigenti HR ha citato l'incapacità o la mancanza di volontà da parte dei manager di avere confronti difficili sui feedback.  Coaching e mentoring? Nel migliore dei casi, discontinui. La maggior...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!