SPECIALE IL FATTORE “F”

L'economia del buon vivere

Abbiamo trovato un indicatore del successo più efficace del PIL?

Justin Fox

Gennaio 2012

I soldi non sono tutto. Ma per misurare il successo nazionale, il denaro è sempre stato praticamente l'unico parametro (oltre, naturalmente, allo sport). L'indicatore specifico che prevale fin dalla seconda guerra mondiale è il valore monetario dell'output economico di un Paese, espresso inizialmente in termini di prodotto nazionale lordo (PNL) e successivamente come prodotto interno lordo (PIL). È già un miglioramento rispetto alla classifica delle vittorie militari – il parametro di successo più usato in passato. E l'era del PNL e del PIL è stata caratterizzata da un formidabile incremento globale del tenore di vita e della ricchezza. Ma in questo momento il PIL è sotto assedio. Gli economisti e i leader nazionali parlano sempre più spesso di misurare la condizione economica di un Paese con altri parametri, e persino con un concetto ambiguo e sfuggente come la "felicità”. Uno studio del 2009 sulle alternative al PIL, commissionato l'anno prima...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!