STRATEGIA & CONCORRENZA

Ottenete il massimo dalla strategia della vostra azienda

L’arte di tradurre le aspirazioni del top management in azioni concrete sui mercati.

Stephen Bungay

Gennaio 2011

Nei dieci anni trascorsi da quando per la prima volta Peter Drucker sollecitò i manager a dirigere per obiettivi, le società hanno sostituito la sua famosa “lettera al capo” con processi sempre più elaborati e lunghi di definizione delle mete da raggiungere. Di solito il risultato è una profusione di sistemi di misurazione e di target che vengono approvati a giugno dell’anno che dovrebbero coprire e che aggiungono confusione su ciò che è realmente importante per il business. Per la maggior parte dei manager la grande domanda senza risposta resta: «Cosa volete che faccia?». Questo articolo cerca di dare una risposta a quella domanda. Nelle pagine seguenti parleremo di un processo che io chiamo “briefing strategico”, una tecnica presa a prestito dagli ambienti militari. Attraverso questa tecnica, i manager e i loro referenti possono partire insieme dall’incertezza che circonda obiettivi e sistemi apparentemente complessi di misurazione delle performance per fare...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!