OBIETTIVO INNOVAZIONE

Impresa 2.0: La capacità di innovare di una forza lavoro interconnessa

UNA CONVERSAZIONE CON ANDREW P. MCAFEE

Gennaio 2010

GLI STRUMENTI PER L’IMPRESA 2.0 - come wiki, tag, Twitter e altri microblog, motori di ricerca modellati su Google e simili – stanno trasformando i processi di innovazione delle imprese. Lo afferma Andrew P. McAfee, capo ricercatore presso il Center for Digital Business della MIT Sloan School di Cambridge, Massachusetts, e autore del libro Enterprise 2.0: New Collaborative Tools for Your Organizations’s Toughest Challenges (Harvard Business School Press, 2009), di prossima uscita. McAfee ne spiega i motivi in una questa conversazione con HBR.   Con quali modalità le nuove tecnologie sociali trasformano i processi di innovazione? Le aziende hanno sempre avuto criteri molto rigidi su chi deve gestire l’innovazione: designer, ingegneri, ricercatori … Quegli specialisti hanno le credenziali necessarie e la giusta combinazione tra formazione scolastica, esperienza, successi e insuccessi. Ultimamente, però, le imprese hanno consentito ai principali utilizzatori dei loro prodotti di partecipare al processo di sviluppo dei nuovi...

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

0 / 3

Free articles left

Abbonati!