STRATEGIA

Gestire le alleanze con la balanced scorecard

Il 50% delle alleanze societarie fallisce. Ma è possibile aumentare le probabilità di successo delle proprie partnership applicando le tecniche qui descritte.

ROBERT S. KAPLAN, DAVID P. NORTON E BJARNE RUGELSJOEN

Gennaio 2010

Le alleanze societarie hanno una probabilità di successo del 50%, almeno stando a un recente studio condotto da McKinsey, secondo cui soltanto la metà di tutte le joint venture assicura a ciascun partner rendimenti superiori al costo del capitale. Questo è un dato preoccupante, dato che le partnership e le alleanze sono un aspetto centrale dei modelli di business di molte aziende. Usate originariamente per esternalizzare parti non essenziali della catena produttiva, oggi le alleanze servono principalmente a generare un vantaggio competitivo. È dunque necessario migliorare notevolmente le loro probabilità di successo. Perché le alleanze falliscono così spesso? Il principale colpevole è il modo in cui vengono tradizionalmente organizzate e gestite. Le alleanze sono generalmente definite da un service level agreement (SLA), o contratto sui livelli di servizio, nel quale si identifica ciò che le parti si impegnano a produrre o a fornire, anziché ciò che ciascuna di esse spera...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!