Il DNA dell’innovatore

by Jeff Dyer, Hall Gregersen, Clayton Christensen

Gennaio 2010

Le abitudini di Steve Jobs, Jeff Bezos e altri CEO innovativi dicono molto sulle basi del loro pensiero creativo. Una loro ricerca effettuata da Dyer e colleghi dimostra che cinquedoti da scopritore distinguono gli imprenditori più innovativi daglialtri executive. La prima è saperporre le domande giuste, perchè consente agli innovatoridi uscire mentalmente dallo status quo e di prendere inconsiderazione nuove possibilità. Attraverso l’osservazione,gli innovatoriidentificano piccoli dettagli comportamentali – nelle attività deiclienti, dei fornitori e delle altre aziende – che suggeriscononuovi modi di fare le cose. Nella sperimentazione,essi provano incontinuazione nuove esperienze ed esplorano il mondo. E attraverso il networking con persone di svariate estrazioni acquisiscono prospettive radicalmente diverse. Nell’insieme, le quattro componenti elencate portano alla quinta, perchè aiutano gli innovatori ad effettuare associazioniper coltivare nuove intuizioni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia