Gestire le alleanze con la balanced scorecard

by Robert S. Kaplan, David P. Norton, Bjarne Rugelsjoen

Gennaio 2010

Un recente studio condotto da McKinsey ha scoperto che soltanto la metàdi tutte le joint venture assicura a ciascun partner rendimentisuperiori al costo del capitale. Questo – dicono Kaplan e Norton -è un problema, dato che le partnership e le alleanze sono un aspettocentrale dei modelli di business di molte aziende. Un'alleanza disolito viene definita fin dagli esordi da uno o più contratti suilivelli di servizio, che stabiliscono il contributo che verràapportato da ciascuna parte, anziché i guadagni attesi deipartecipanti. Questi contratti mettono l'accento sulle metricheoperative anziché sugli obiettivi strategici. Il sistema di gestionedella balanced scorecard può aiutare le aziende a spostarel’attenzione dei manager dell'alleanza dai contributi e dalleoperazioni alla strategia e all'impegno. Solvay Pharmaceuticals eQuintiles hanno utilizzato lo strumentario della balanced scorecardper gestire la propria alleanza e insieme hanno ridotto il tempo diciclo complessivo degli studi clinici del 40 per cento.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia